domenica 12 novembre 2017

Maratonina dei 6 comuni

Dopo un bel annetto e mezzo sono tornato a gareggiare sulla mezza.
Pube tornato come nuovo, allenamenti ben fatti e pianificati, prevedevo un buon tempo, ma non certo da pb.
Dagli allenamenti sentivo che una velocità prossima ai 4 non era così pesante, ma fino al 14esimo, oltre non era così  facilmente sostenibile.
Mi ha dato molta fiducia l'allenamento fatta una settimana prima, un 4*4k+2k progressivo da 4:30 a 4:02 senza tempi di recupero, media totale 4:17.
Ottimo allenamento, mai fatto 18k a questa media!, quindi il tutto faceva ben sperare.
Il mercoledì successivo un 3*2k a ritmo gara con rec 2:45, un pò più sofferto e forse non da fare!
Il profilo altimetrico di quest'anno era ottimale, alcuni tratti un pò odiosi, con cavalcavia e qualche gomito di troppo, ma almeno la parte finale tutta con un bel leggero scendere.
parto bello gaiardo, ma eravamo in leggera discesa e si sentiva.
Ho scelto di dividere la gara in  blocchi da 4k, dunque vedevo sul garmin solo la media di quel blocco, un modo un pò diverso ma ottimo per non farmi influenzare dal continuo guardare.
Chiudo il primo blocco a 4:05, circa all'altezza di Marano vic, in leggera salita, ma volevo fosse comoda almeno per i primi 3 blocchi.
Fino al 13esimo, Thiene, le cose leggermente peggiorano, infatti siamo sempre leggermente in salita, anche se ho spinto sempre bene e non al limite trovando i trenini giusti.
Passato il centro di Thiene, si esce con una piacevole discesa, quella che ricordavo facevamo sempre in salita durante le altre edizioni.
La velocità sale, ma non come pianificato e mi attendevo, probabilmente un pò di stanchezza cominciava a farsi sentire.
Rimango troppo lento per recuperare la media tenuta fino ad allora, 4:07 e 4:08, ma oltre non riesco ad andare, come riferimento ho Madella Giulia sempre 30 mt avanti a me circa.
SUperato l'ultimo cavalcavia prima di Villaverla, decido di dare fuori tutto, alternando 30sec di max, a 30 sec di medio max, la cosa funziona e un pò alla volta riesco a recuperare Giulia.
Mi si avvicina l'amico Enrico Sbalchiero, il quale mi traina ad andare più veloce fino all'arrivo.
Lo aggancio e avrei per staccarlo gli ultimi 200mt, ma come mi accade spesso preferisco richiamarlo e arrivare insieme a lui mano nella mano.
Così a me piace arrivare e così sarà sempre!
Termino in 1:27:24 real time, un ottimo tempo per me, a soli 2 min dal personale.

Soddisfatto, visto anche il lungo periodo di assenza da una gara, che per me rimane sempre lunga per l'allenamento che riesco a dedicare!

Ma non mollo, sono già iscritto alla mezza dei dogi, e la sfida rimane sempre aperta!
Ora ho l'ultimo appuntamento dell'anno, l'ultrabericus winter trail del 10 dic, quella integrale di 34k!, si di 34 k! 
Vista la buona tenuta avuta alla casteltrail, imponendomi una media leggermente più tranquilla, penso di arrivare ancora sano con 9k in più.
E poi si corre sui miei amati colli berici, luogo eterno dei miei allenamenti, sarà di sicuro un gran divertimento!
Buone corse a tutti!!!

lunedì 2 ottobre 2017

Casteltrail




Bella e panomarica, dura impegnativa, molto corribile ma con tratti altrettanto tecnici e delicati, in ogni caso tira collo fino all'ultimo.
Sono riuscito a recuperare bene dalla tagliafuoco, ed è andata veramente bene, le gambe hanno reagito sempre ottimamente, l'ultima discesa però è stata devastante.
Oggi non ho parte del corpo che non sia dolorante

La classifica mi ha soddisfatto, anche se gli ultimi due k ho perso tre posizioni.

venerdì 29 settembre 2017

Casteltrail altimetria da urlo

Ragazzi domenica si balla o no?

Mi sa che me lo riporto sull'avambraccio come i top uah uah


Gambe ancora legnose e leggermente acide, ancora due gg di recupero e poi le riportiamo allo stato LEGNIFERO!!!!

Buona corsa a tutti e deghene or do the best

lunedì 25 settembre 2017

Tagliafuoco 2017

Ottima gara, percorso un pò modificato causa meteo, ma comunque molto panoramico e tecnico.
Ho cercato di fare la discesa molto più fluidamente, evitando accelerazioni e decelerazioni elevate.
Quello che distrugge le mie gambe è proprio quello, specie nel tratto centrale della discesa, ci sono molti tornanti separati da brevi tratti.
Nemmeno da paragonare all'anno scorso, in cui ero arrivato al punto che non riuscivo più a mettere giù i piedi dal dolore.
E in effetti guardando il segmento sono stato qualche minuto più veloce.
Mentre nella salita sono andato peggio, ossia 1000 di VAM contro i 1095 dell'anno scorso, ben 6 minuti di differenza in più per arrivare allo stesso punto !
Le gambe non le ho sentite male, anzi andavano bene, però evidentemente l'anno scorso era una giornata  migliore.
Sono partito in quarta posizione e l'ho mantenuta fino alla malga foraoro, poi in discesa ho subito ben 6 sorpassi!
Comunque sono stato molto soddisfatto perchè ho amministrato bene la gara, anche se anche quest'anno, dopo 2 gg dalla gara le gambe sono due tronchi intoccabili.
E ora defatichiamo il più possibile in vista della CastelTrail di domenica, saranno 25k molto molto altalenanti!

martedì 22 agosto 2017

Piccole dolomiti sotto l'ora

Un sogno che ritenevo utopia.
Percorrere i 4 segmenti delle dolomiti, ognuno dei quali con circa 1000mt di dislivello, sotto l'ora.
Sotto l'ora ok, ma nello stesso giorno?????

I segmenti sono:

1-Rif.Balasso CIma Cornetto

2-Val Canale Rif Papa

3-52 Gallerie

4-Maistrack

Per il 14 agosto, giorno dell'evento, doveva essere solo Cornetto e Val Canale, volevo solo provare e capire a cosa si poteva andare incontro nel fare una cosa del genere, intanto 2 consecutive mi sarebbero bastate!!!
Si parte con il Cornetto e qua realizzo un 57 inatteso, quando gente come Bonati e Rigodanza fanno 49, mi devo proprio considerare soddisfatto

Dunque dopo una breve pausa, via con la Val Canale, fatta senza particolare spinta e qua ne esce un 52.


Qua dovevo fermarmi ma l amico Dal Maso Filippo mi ha tentato con la gallerie senza fare la pausa prevista dal gruppo, dopo un 57 sul cornetto e un 52 in val canale, le gambe erano ancora freschine, e dunque mi sono detto vale la pena provarci.

La discesa per gli scarubbi però, prendendo tutte le scorciatoie, ha stroncato un pò le gambine, e nonostante una bella fetta di torta e un 10 min di pausa, le gallerie sono state al limite delle mie possibilità, ossia non sono riuscito a stare sotto l'ora, di poco 1:01:50 il tempo.
Inoltre molta gente a rallentare l'andatura, sopratutto nelle gallerie.
Ora riprovarlo e stare sotto l'ora, facendolo da solo sarà un gioco da ragazzi, mentre al prossimo evento delle piccole sotto l'ora, valuterò bene di inserire una pausa adeguata, per poter fare gallerie e maistrack sotto l'ora.
Ora ho realizzato che una tale pazzia è realizzabile, non ci credo ancora ma può essere reale che ce la possa fare.
Intanto quello che sono riuscito a fare il 14 agosto, per me è veramente oltre ogni aspettativa!

32k e quasi 3000mt D+

Comunque dopo le gallerie, ero al limite del mio fisico e fare anche la Maistrack sarebbe stata una follia.
Filippo ci ha provato ma causa sbagli percorso per lui è stata sopra l'ora.